Riflessioni senza Tempo

Pensiero vagante

08/04/2013

bolla sapone 400x300Siamo dunque giunti al giro di boa:

il 2012 e' oramai alle spalle e la consapevolezza che il lavoro

piu' impegnativo comincia ora si sta facendo largo, sempre di piu'.

 Attorno a noi il vecchio mondo si sbriciola,le vecchie

certezze si sgretolano,

la politica non sa piu'

 dove andare perche' le vecchie strade sono ormai logore e consunte

dal tempo e non piu' sostenibili :

il problema e' mondiale e non saranno le amministrazioni locali , o nazionali a risolverlo.

C'e' bisogno di una svolta epocale, la base e' stanca, sta prendendo coscienza della follia che ha

finora governato il mondo , ma come fare per rimediare ? e' questo il grande interrogativo.

Noi siamo purtroppo abituati alle ricette, ci hanno abituato a ragionare cosi', questa e' la medicina

per il mal di testa, questa e' la legge ad hoc per sanare il bilancio : e tutto in tempo reale, opla',

deve essere risolto in tempi brevi , altrimenti ci stressiamo, e dobbiamo prendere anche la pillola

per calmare lo stress …....

Quando l'umanita' comprendera' che non deve essere il tempo il metro di valutazione, ma la

qualita' ? che siamo noi gli artefici della Creazione e che una visione ottimistica e positiva

dellarealta' vale piu' di mille leggi ?

Utilizziamo l'Arma finale contro gli sprechi , gli abusi e le ruberie : il pensiero Positivo .

Creiamolo , concepiamolo il piu' bello possibile, con case, strade e piazze immerse nel verde

e l'energia Libera che ci offre finalmente la liberta' di poterci espremere al meglio, senza

costrizioni.

Il fare, la concretizzazione di questo pensiero verra' come logica conseguenza, non dobbiamo

preccuparcene piu' di tanto.

E piu' ci crediamo, piu' amiamo la nostra creazione , piu' questa diventera' Reale.

Come diceva quel famoso venditore alla TV ? Provare per credere …...

 

AllaProssima

 

Marco