Parlano di noi

La Verità in cammino sulla via della Bellezza

Locandina la verità in cammino Piacenza 2022

 

La VERITÀ In cammino sulla via della BELLEZZA”: Incontri, spettacoli, mostre, letture, testimonianze 

Un’onda consapevole che penetrerà e persisterà nel cuore e nella mente della gente!

Spazio Tesla appoggia ed aiuta l'onda!

il 21 novembre alle ore 18 approderà a Piacenza presso la parrocchia dei Santi Angeli Custodi

il 22 ottobre è partita da Terni e camminerà fino al 30 di novembre 2022,. giorno in cui, La Corte costituzionale presieduta da Silvana Sciarra- prima  donna eletta dal Parlamento come giudice presso la Corte costituzionale italiana- si pronuncerà sull’obbligo vaccinale contro il COVID-19. 

Il fine che persegue l’onda sarà quello di cercare di riunire tutti coloro che da quasi tre anni si battono per ripristinare le proprie libertà e i diritti fondamentali; sono già stati organizzati e fino a quella data si continuerà con sit-in formativi, informativi ed artistici difronte  alle Corti d’Appello di ogni regione, alla presenza di magistrati consapevoli che hanno redatto un’importante documento, sintetizzando tutte le sentenze che in questi anni hanno ribaltato le decisioni assunte dal governo in merito alla compressione dei diritti fondamentali. 

Il documento dal titolo” Vaccinazioni COVID-19 e Costituzione: evidenza scientifica e analisi etico giuridica il cui autore è Fulvio Di Blasi, avvocato e dottore di ricerca in filosofia del diritto, è uscito il 20 ottobre e verrà distribuito gratuitamente a tutte le varie corti di appello…non solo. 

Dopo le Corti d’Appello sarà la volta delle università, luogo e sede in cui si fa la scienza, nella speranza di riportarla al servizio dell’uomo e successivamente ci si recherà anche dai vescovi perché la Chiesa, in Italia, bilancia moralmente la politica, nella speranza di risvegliarne la spiritualità, l’etica e la morale. 

Sarà la strada della bellezza che condurrà l’onda attraverso L’Italia. Il movimento dell’onda sarà il respiro della consapevolezza che avanza sulla via della bellezza.

Se l’onda è piccola non frange la nostra coscienza., se è grande possiamo scegliere se lasciarci bagnare, trascinare o cavalcarla. In ogni caso dopo un’onda ne arriverà sempre un’altra…………… 

I magistrati di buona volontà debbono percepire e sentire la presenza di tantissimi cittadini consapevoli che stanno vigilando. 

Le dinamiche della consapevolezza si contrappongono alle dinamiche del potere. 

Sarà una crescita culturale che riguarderà la ricerca, la formazione e l’informazione in completa autonomia: non controllata e non controllabile. 

Ci sarà un’apertura alla dimensione artistica dove ci si impegnerà ad organizzare il desiderio della vita contrapponendosi a coloro che organizzano la paura della morte. 

Tutti i cittadini sono chiamati a partecipare, da nord a sud e nelle isole. 

Non potranno più essere prese decisioni politiche in materia strettamente sanitaria!

Non potranno essere più compressi i diritti fondamentali delle persone. 

L’Onda consapevole vigilerà sulle prossime decisioni della Corte costituzionale.